Cosa fare in caso di errato rifornimento

Potrebbe succedere durante il rifornimento, soprattutto nei "Fai da te", di sbagliare  nell'effettuare il rifornimento: mettiamo benzina al posto di gasolio o viceversa.

Purtroppo si tratta di un evento che capita più spesso di quanto si possa pensare: una disattenzione o una errata valutazione e la nostra vettura non va più.

Come comportarsi in questi casi?

Se ci si accorge nell'immediato, subito dopo il rifornimento e prima di accendere il motore, rivolgetevi subito al benzinaio per rimuovere tutto il contenuto del serbatoio oppure contattate l'assistenza per trasportare la vettura presso l'officina e procedere alla totale eliminazione del carburante dal serbatoio.

Nel caso invece in cui non vi accorgiate dell'errore subito, ve ne renderete conto appena il carburante sbagliato arriverà al motore: noterete pedite di potenza, colpi strani dal motore, comportamenti anomali dello stesso. In questo caso fermate immediatamente la vettura, ovviamente nella massima sicurezza sia vostra che degli altri utenti della strada, e contattate l'assistenza. La vettura dovrà essere trasportata in officina per la totale eliminazione del contenuto del serbatoio e, soprattutto, per la verifica di tutte le componenti del motore interessate.

Se si osservano le regole appena descritte, raramente si arrecano danni al motore. Inoltre, se la quantità di carburante errato è minima, è sufficiente riempire il serbatoio con il carburante giusto evitando alti regimi del motore.